CR7 lascia la villa di Madrid e cerca casa a Torino… anzi, sembra l’abbia già trovata.

Pubblicato da: admin in Altro

Due grandi lettere, ‘CR’ , incise sull’enorme porta di ingresso in acciaio nero. Cristiano Ronaldo sta per lasciarsi alle spalle la mega villa di Madrid, situata a Pozuelo de Alarcon, uno dei quartieri residenziali più lussuosi e sicuri d’Europa, dove viveva con la famiglia – i 4 figli e la fidanzata Georgina – circondato da vicini di casa Vip (tra cui altri calciatori famosi del calibro di Zidane e Sergio Ramos).

Il giocatore più famoso del mondo, infatti, dopo il trasferimento alla Juve, è in cerca di una nuova casa a Torino, che sia all’altezza della precedente. La villa di Madrid – più volte ripresa nelle tante stories di Instagram che il giocatore ama pubblicare – era a tutti gli effetti una casa da sogno, molto caratteristica già dall’esterno. Oltre 800 mq di residenza più 3.000 mq di giardino, la villa di Pozuelo de Alarcon si presenta interamente coperta di grandi pannelli in legno pregiato, compreso il garage contenente i bolidi di Ronaldo, tra cui la sfarzosa Bugatti Chiron.

Una casa in cui le zone relax sono così tante che se ne perde il conto. A partire dall’elegantissimo soggiorno – spesso protagonista di foto e stories del campione – arredato da un divano nero a penisola, una mensola particolarmente fornita di libri e un gigantesco televisore a schermo piatto incastonato nel muro. Senza contare poi la camera da letto personale di Cristiano, con vista panoramica sul giardino, e le piscine. Ben due piscine interne, di cui una molto grande per far esercitare il campione nel nuoto e altre due esterne. Oltre le quali poi si trova un campo da calcio a dimensioni naturali.

Ma la domanda da un milione di dollari (cifra di poco conto, se confrontata con il valore della villa di Madrid, ben 14 milioni di dollari) è: per quale altra straordinaria abitazione Cristiano Ronaldo lascia questa fantastica villa?

Ormai la notizia sembrerebbe ufficiale: dopo la villa di mille metri quadrati sulla collina torinese, precedentemente appartenuta a Zidane (e famosa anche per essere la villa con l’affitto giornaliero più alto al mondo, ben 40.000€ al giorno) e dopo la notizia sull’attico in centro, le ultime voci si concentrano intorno a una villa situata alle spalle della Gran Madre, uno dei luoghi simbolo di Torino, in posizione centrale. In realtà le ville sono ben 2, con ingressi separati e un gigantesco giardino. La prima villa sarebbe per Ronaldo e la sua famiglia, la seconda per garantire al campione una privacy totale ed evitare vicini invadenti. La caratteristica che avrebbe portato Ronaldo ad optare per questa soluzione – tra l’altro vicina alla residenza di John Elkann – è la modernità della villa, che si avvicina maggiormente ai gusti del calciatore: dominano le tonalità del grigio, le stanze sono luminose, le geometrie lineari. Tutto molto contemporaneo, in linea con lo stile della villa di Madrid.

Naturalmente, non possono mancare la palestra e la piscina coperta. Sul tetto si intravedono anche dall’esterno un solarium e un salotto con poltrone e divanetti. Presto arriverà nella nuova residenza del giocatore anche la macchina no gravity, un macchinario sviluppato dalla Nasa che consente a Ronaldo di allenarsi in assenza di gravità. La macchina, commissionata già ai tempi del Real Madrid, permette di modificare la pressione atmosferica al suo interno, garantendo quindi un allenamento sotto sforzo futuristico, che permette a CR7 di conservare il fisico di un grande atleta.

Fonte Wikicasa Agosto 2018

LASCIA UN COMMENTO

ll tuo indirizzo email non sarà reso pubblico.

-->